fbpx

I Leoni della Auci, La Torre e i cold case. La biblioteca apre il rifugio antiaereo

Terza giornata della settima edizione de la Via dei Librai. L’evento clou alle 19 sul palco della Cattedrale con la saga dei Florio. A mezzogiorno in piazza Bologni incontro sul libro dedicato al segretario regionale del Partito comunista italiano ucciso il 30 aprile 1982. I “Dodici passi nel mistero” di Repubblica ricostruiscono alcuni dei gialli rimasti senza colpevole in Sicilia. Da oggi le visite guidate al bunker costruito per scampare ai bombardamenti della seconda guera mondiale.

La terza giornata della Via dei Librai – aperta con la diretta social “Buongiorno Cassaro” che andrà online alle 11 con ospiti e anticipazioni sul programma articolato in incontri e presentazioni – si avvia alle 10 alla Biblioteca Regionale “A. Bombace” con la prima visita guidata al rifugio antiaereo. Sono previste 3 partenze (ore 10, 11 e 12.) , i gruppi saranno di massimo 15 persone. L’evento è curato dalla Biblioteca Centrale della Regione Siciliana “A. Bombace”.  Alle 12 all’Isola Sciascia in piazza Bologni la presentazione dei libri “Il tempio delle cose” di Marcello Scaduto, “Un comunista piccolo piccolo” di Giovanni Giannilivigni, “Appunti sullo zio Pio” di Filippo La Torre.  Dialogheranno con gli autori Salvatore Ciulla, Filippo La Torre e Fabio Gagliano. L’incontro è curato dall’Associazione Informazione Libera. Nel pomeriggio alle 17 all’Isola Consolo sul piano della Cattedrale la presentazione del libro “Dodici passi nel mistero” di Gian Mauro Costa e Roberto Leone, edito da GEDI per La Repubblica. Interviene con gli autori Daniela Troja. L’incontro è curato da La Repubblica, Palermo. L’evento clou della terza giornata alle 19 all’Isola Consolo sul piano della Cattedrale la presentazione del libro “L’inverno dei Leoni” di Stefania Auci, casa editrice Nord. Conversa con l’autrice la giornalista Elvira Terranova.

Oltre agli eventi letterari, nel programma della domenica spicca alle 18 da Balata in via Roma, 218 (angolo via Vittorio Emanuele) le visite guidate del FEM Food Experience Museum (ingresso libero su prenotazione https://foodexperiencemuseum.it/prenota). FEM è un progetto finanziato dal Programma Operativo Nazionale “Cultura e Sviluppo” FESR 2014 – 2020.

Per gli amanti della lettura è possibile inserirsi nei gruppi di lettura in programma alle ore 17 a Villa Bonanno, prenotando entro le ore 16 all’indirizzo [email protected]. coordina Gian Mauro Sales Pandolfini con Valeria Balsano e Giulia Briguglia.

I Leoni della Auci, La Torre e i cold case. La biblioteca apre il rifugio antiaereo

Leggi anche:

La carica dei centomila sul Cassaro

Folla anche nell’ultima giornata, favorita dalla festività del 25 Aprile Palermitani e tanti turisti, molti stranieri, il mix vincente dell’edizione che si è chiusa lunedì

Torna su