fbpx

GUIDO SANTORO

Ha studiato architettura a Palermo. Interessato alle applicazioni delle tecniche fotografiche opera in molteplici settori. L’attività di progettazione da anni è condivisa con Ciro Lomonte, impegnati nel coniugare tradizione ed attualità. L’attenzione al dettaglio si collega all’impegno nell’oreficeria e argenteria, impegnandosi in attività di ricerca e docenza. Ha realizzato o contribuito all’ideazione e l’allestimento di mostre e di spazi museali. Dal 1998 è stato docente presso la Scuola orafa del Collegio Universitario Arces, rivestendo anche ruoli di promozione e sviluppo. È dal 2015 vicepresidente della Monreale School of Arts & Crafts.
Suoi lavori e scritti sono presenti su numerose pubblicazioni tra cui: G. Santoro (a cura di), L’isola dell’argento – Verso l’età dell’oro, Palermo 2001; G. Santoro, fotografie di G. Santoro e A. Belvedere, Argenti vivi – Tradizione ed attualità dell’argenteria in Sicilia, Lugano (CH) 2002; AA. VV., Pulcherrima res – Preziosi ornamenti del passato, Palermo 2006; AA. VV., Crucis mysterium – Il mistero della misericordia, Loreto (AN) 2007 – C. Lomonte – G. Santoro, fotografie di G. Santoro, Liturgia, Cosmo, Architettura, Siena 2009 – C- Lomonte, G. Santoro (a cura di), fotografie di G. Santoro, Ritorno al Futuro –Antichi mestieri per nuove occupazioni, Palermo 2012, G. Santoro (a cura di), fotografie di G. Santoro, Sogni d’oro – Criticità ed eccellenze nella Sicilia post industriale, Palermo 2014.

GUIDO SANTORO
Torna su