fbpx

Scuole protagoniste con la staffetta per la Pace. La Via dei librai apre con gli studenti

Chiuso il bando per partecipare alla settima edizione che ha come tema “interconnessioni e snodi”. Superate le 40 adesioni tra editori, librai, associazioni e istituzioni. Prende corpo il palinsesto che si svilupperà negli spazi delle tre isole letterarie e nell’atrio della Biblioteca regionale. Gli eventi clou ogni giorno alle 19.

Spazio ai giovani: Venerdì 22 aprile, primo giorno della settima edizione della Via dei librai, saranno le scuole ad essere protagoniste in contemporanea in tutte e tre le isole letterarie: in piazza Bologni, in vicolo del Giusino e sul piano della Cattedrale. Dalle 10 alle 13 incontri, letture e conversazioni con gli studenti e i professori degli Istituti Vittorio Emanuele II, Majorana, Pertini-Sperone e Piazza. Sempre nella mattina del 22 si terrà una nuova tappa della Staffetta delle scuole per la Pace, alla quale hanno già dato la loro adesione: Liceo De Cosmi, Liceo Benedetto Croce, Liceo Cannizzaro, Scuola secondaria di I grado “Casteldaccia”, IIS Ragusa Kiyohara – Filippo Parlatore, Scuola secondaria di I grado Marconi, IIS Damiani Almeyda-Crispi, Liceo D’Alessandro- Bagheria, ICS Manzoni-Impastato, Liceo Vittorio Emanuele II, Liceo Scaduto di Bagheria, Liceo Galileo Galilei, Liceo Danilo Dolci, con il patrocinio del Comune di Palermo e con il sostegno de I Classici in Strada, I Classici Contro, del Dipartimento Culture e Società e della Scuola di italiano per stranieri Itastra dell’Università di Palermo, del Cidi Palermo. Ancora nel corso della mattinata gli studenti del Liceo musicale Margherita daranno vita a momenti musicali lungo via Vittorio Emanuele.

Gli appuntamenti principali de La Via dei Librai di quest’anno sono previsti ogni giorno alle 19 e in quell’orario non ci saranno altri incontri in contemporanea nelle altre isole letterarie. Anche quest’anno, dopo la positiva esperienza via web, sono previsti momenti speciali dedicati ai booklover, per i quali sarà ancora possibile proporsi nei prossimi giorni scrivendo a: info@laviadeilibrai.it.

Si va definendo anche il programma degli eventi collaterali della manifestazione che, come ogni anno saranno organizzati con la collaborazione, tra gli altri,  del Museo Riso, della Biblioteca Centrale della Regione Siciliana e del Sistema Bibliotecario del Comune di Palermo, che con il loro contributo arricchiscono l’offerta culturale nelle quattro giornate della manifestazione, aggiungendo agli incontri letterari, altri momenti d’artista.

Scuole protagoniste con la staffetta per la Pace. La Via dei librai apre con gli studenti

Leggi anche:

Torna su